Our Blog

Solidarietà… non solo a cena.

Che persone generose, quelle che ruotano intorno al Calabrone: alla cena di solidarietà 2021 c’erano 190 partecipanti, nonostante il periodo difficile; a celebrare il quarantesimo compleanno ha contribuito, come sempre, lo chef Carlo Bresciani dell’Antica Cascina San Zago di Salò.

Abbiamo ripercorso la storia della cooperativa, condensando 40 anni in dieci minuti: tanto è durato il ricordo da parte di Piero Zanelli, aiutato da quattro slide riassuntive – una per decennio.

Piero ha ricordato che, insieme a don Piero Verzeletti, “nel primo decennio eravamo in 8, oggi i dipendenti sono quadruplicati, sono aumentati i servizi per rispondere a tanti nuovi bisogni; la nostra mission è rimasta la stessa, aiutare chi è in difficoltà a riscoprire il valore ed il senso della vita”.

Una realtà di queste dimensioni, così articolata, ha potuto investire e ampliarsi anche grazie alle tante persone che da sempre la sostengono. La cena è stata anche l’occasione per lanciare una nuova sfida: la sede della Comunità Terapeutica dei Campianelli ha bisogno di interventi di manutenzione strutturali, per poter continuare a svolgere la sua funzione come luogo di accoglienza e di sostegno nel percorso verso una nuova ripartenza.

Per questo è stata ideata la campagna di raccolta fondi Una casa dove ripartire…si può!

Contribuisci

anche tu!
Dona ora

Si può contribuire con una donazione, versando
sul C/C bancario intestato a Cooperativa il Calabrone ETS IBAN IT91V0873511201023000230120
sul C/C Postale 20063228
aderendo al Progetto 4For

Tags:

Mostra i commenti (0)

Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!