Comunità terapeutica riabilitativa

Il fenomeno della tossicodipendenza, in costante evoluzione, impone una continua rilettura delle problematiche ad esso correlate e il conseguente riadeguamento dei progetti di trattamento e riabilitazione. La Comunità continua ad essere un’esperienza a forte valenza educativa rimanendo un luogo dove vivere relazioni significative e valorizzare le proprie risorse in uno spazio di tempo da dedicare a sé e agli altri.

L’approccio educativo adotta una modalità che garantisce i diritti fondamentali della persona escludendo ogni forma di violenza e coercizione.

Nonostante la normativa preveda il libero accesso ai servizi residenziali, l’equipe educativa continua a privilegiare gli inserimenti su segnalazione degli operatori dei Servizi per le Dipendenze che monitorano, attraverso verifiche periodiche, l’andamento del programma terapeutico.

All’interno delle strutture opera un’équipe di educatori supervisionata ed inserita in percorsi formativi.

Obiettivo degli operatori è garantire lo svolgimento di progetti educativi individuali in un contesto adeguato, attraverso l’utilizzo di strumenti appropriati nel rispetto delle Direttive regionali e nazionali.

Il Calabrone è accreditata dalla Regione Lombardia come Ente ausiliario per il trattamento delle tossicodipendenze per 38 posti letto.

Approfondimenti

Posti disponibili

Comunità terapeutica : 3

Comunità del reinserimento: 3

Alternativa al carcere: 0

Lista d’attesa: 11

aggiornato al 17 Gennaio 2021 23:16

Carte dei servizi

Le due comunità



Equipe educativa

Silvana C.

Silvana C.

Responsabile di sede

Achille P.

Achille P.


Beatrice B.

Beatrice B.


Giulia C.

Giulia C.


Ivan S.

Ivan S.


Maria R.

Maria R.


Pier C.

Pier C.



Equipe educativa

Simona P.

Simona P.

Responsabile di sede

Daniele O.

Daniele O.


Emilia P.

Emilia P.


Gaia S.

Gaia S.


Maria Z.

Maria Z.


Ultime notizie


Strada facendo, un nuovo furgone grazie a Unicredit

Strada facendo, un nuovo furgone grazie a Unicredit

30 Luglio 2020

Il vecchio furgone della comunità terapeutica, dopo anni di onorato servizio, è andato in pensione. Tante sono le storie e le avventure che porta con sé, ma era ormai giunto a fine corsa. Fortunatamente, le attività della comunità non si sono mai fermate grazie all’intervento tempestivo di UniCredit, che ne ha generosamente donato uno nuovo.Leggi

Comunità Terapeutica e Covid 19

Comunità Terapeutica e Covid 19

13 Marzo 2020

In questi giorni di emergenza, dovuta al coronavirus, che la nazione si trova a dover affrontare soprattutto da un punto di vista sanitario, mi sento di porre l’attenzione su tutti quei servizi Socio-Sanitari di tipo residenziali il cui funzionamento prosegue nell’ombra di una quotidianità data tante volte per scontato.Leggi

Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!