Close
Skip to content

Disagio adulto

Il settore Disagio Adulto unisce tutti i servizi e i progetti della Cooperativa Il Calabrone e dell’Associazione Amici del Calabrone rivolti alle persone in situazione di difficoltà temporanea o in condizioni di marginalità. Il nostro obiettivo è incontrarle, accompagnarle e limitare i rischi connessi alle situazioni di disagio.

Lo facciamo attraverso la costruzione di gruppi di lavoro con competenze multiple al fine di sostenere i bisogni. I gruppi lavorano quotidianamente in stretta connessione con altre realtà del terzo settore e con i servizi territoriali per costruire opportunità e consentire alle persone di recuperare benessere e autonomia.

Tutto questo anche grazie al grande supporto di numerosi cittadini volontari che affiancano i professionisti nella gestione quotidiana di alcuni servizi.

disagio-adulto

Marginalità

A chi ci riferiamo quando parliamo di marginalità? Le definizioni possono essere diverse, così come le storie di chi oggi come ieri, a causa di eventi negativi scivolano verso la povertà estrema e la grave marginalità. Persone anziane, persone che hanno perso un lavoro forse già precario, donne vittime dei circuiti della tratta e/o di violenza, persone con problemi di dipendenza o disturbi psichiatrici.

È evidente che di fronte a situazioni di disagio tanto diverse non è affatto semplice dare una risposta univoca. Diversi sono pertanto i servizi attivi che si sono specializzati, nel tempo, per far fronte alle complesse problematiche che sono emerse e ancora oggi emergono per rendere visibile l’invisibile. Si parte con il riconoscere lo stato di bisogno, si agisce sulla riduzione dei rischi e la riduzione del  danno creando contesti, non solo fisici ma anche di ascolto attivo come leve per instaurare relazioni a legame debole volte a sostenere la ricostruzione del percorso di vita delle persone incontrate.

Accoglienza abitativa

La casa come spazio sicuro all’interno del quale sentirsi protetti, all’interno del quale poter lasciare e poter agire i propri affetti, all’interno del quale condividere la propria quotidianità, le fatiche e i successi. Riteniamo che avere una casa sia un diritto ancor prima che una necessità per tutti e ancor di più per coloro che una abitazione non ce l’hanno, che non hanno un contesto relazionale e familiare di appoggio e sostegno.

Intendiamo l’accoglienza abitativa come un’azione sociale a favore di soggetti particolarmente deboli ed in difficoltà sul piano della gestione della propria autonomia non solo economica. Accompagniamo e sosteniamo percorsi educativi che hanno inizio con l’assegnazione di un alloggio gratuito o ad un costo contenuto e proseguono attraverso la costruzione di un autonomia possibile.

Potenziamo le capacità e forniamo strumenti: gli assunti fondamentali per il raggiungimento di un buon livello di autonomia.

Reinserimento sociale

Per riappropriarsi delle proprie competenze, apprenderne di nuove e ritrovare o consolidare la propria capacità di socializzare. “Dedichiamo” e “facciamo” spazio alle persone; seguiamo progetti di Messa alla prova e Lavori pubblica utilità e Riparazione sociale; gestiamo attività a rilevanza sociale e tirocini per conto servizi territoriali

Gioco d'azzardo patologico

Dal 2019 gestiamo il servizio per il trattamento dei disturbi da gioco di azzardo patologico zer0verde. È aperto a tutti: uomini e donne residenti in Italia – giocatori e familiari e/o amici – ed è un servizio sperimentale di diagnosi e trattamento autorizzato da ATS Brescia.

Progetti e servizi Disagio adulto

Il nostro team Settore Disagio Adulto

Utime notizie Disagio adulto