Bando per il Servizio Civile Universale 2020-21

    GRADUATORIE PROVVISORIE 

    Fatte salve le verifiche di competenza del Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale

    Titolo progetto: Giovani immaginabili risorse, Non uno di meno, Azioni Preventive, LiberAzioni
    Sede: Cooperativa il Calabrone
    Indirizzo: Viale Duca degli Abruzzi n° 10
    Città: Brescia

    N.  Cognome  Nome  Data nascita  Cod. sede  Punteggio  Esito Selezione  Progetto 
    1  Paris  Sofia  21/06/1999  148179  47,1  Idoneo selezionato  Giovani Immaginabili Risorse 
    2  Nastasio   Giovanni  15/07/1998  148179  54,1  Idoneo non selezionato  Non uno di meno 
    3  Fogazzi  Michele  21/01/1997  148179  65,2  Idoneo non selezionato  Azioni Preventive 
    4  Nicolini  Elisabetta  21/12/2001  148179  66,6  Idoneo selezionato  Non uno di meno 
    5  Baruzzi   Elisa  17/03/1998  148179  66,75  Idoneo selezionato  LiberAzioni 
    6  Visentini  Davide  28/04/1995  148179  66,75  Idoneo selezionato  Azioni Preventive 

    Calendario dei colloqui di selezione del bando si Servizio Civile Universale

    Candidato/a Sede Giorno Orario
    Sofia Paris Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 9.00
    Elisabetta Nicolini Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 10.00
    Giovanni Nastasio Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 11.00
    Davide Visentini Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 14.30
    Elisa Baruzzi Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 15.30
    Michele Fogazzi Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 16.30
    Per informazioni relative ai progetti di Servizio Civile Universale del Calabrone

    Operatrice Locale di Progetto (OLP)
    agnese.bolentini@ilcalabrone.org
    telefono: 3480323011


    Non uno di meno
    Settore E – Educazione e Promozione
    Area 06 – Lotta all’evasione e all’abbandono scolastici e all’analfabetismo di ritorno 

    Sviluppare comunità educative attente e inclusive, tramite la promozione delle capacità genitoriali di supporto nel rapporto con la scuola.

    Obiettivi

    In termini generali, il progetto intende realizzare il seguente obiettivo:

    Sviluppare comunità educative attente e inclusive, tramite la promozione delle capacità genitoriali di supporto nel rapporto con la scuola.

    In termini specifici il progetto mira a sviluppare nei genitori competenze per:

    Comprendere le necessità dei figli in rapporto alla scuola

    Identificare segnali di crisi nel rapporto con la scuola

    Attivare relazioni di alleanza con gli insegnanti per il supporto ai minori

    Mettere in atto strategie e comportamenti più efficaci per recuperare relazioni positive con insegnanti e scuola

    Realizzare una costante verifica del miglioramento avviato

    Sviluppare reti relazionali di sostegno tra gli altri genitori, le famiglie e la comunità

    Realizzare, perfezionare e validare un modello di intervento trasferibile in altri contesti

    Diffondere il modello e promuoverne l’integrazione nelle politiche educative e sociali

    Liberazioni
    Settore A – Assistenza
    Area 05 – Persone affette da dipendenze (tossicodipendenza, etilismo, tabagismo, ludopatia)

    Promuovere in consumatori di sostanze competenze trasversali e risorse per tutelare la propria salute e benessere.

    Obiettivi

    Nello specifico, tale obiettivo si declinerà come segue – Sviluppare nei tossicodipendenti o in chi è a rischio di abuso:

    Competenze per il riconoscimento dei segnali deboli della perdita di controllo
    Competenze per il riconoscimento delle condizioni che agiscono nella perdita di controllo
    Competenze per il riconoscimento dei rischi per la salute e dell’insorgenza delle patologie
    Competenze per lo sviluppo di strategie attive di autoregolazione e cura di sé

    Competenze per l’utilizzo delle risorse territoriali di cura e sostegno

    Azioni preventive
    Settore E – Educazione e Promozione
    Area 01 – Animazione culturale verso minori

    Promuovere nei minori competenze per proteggersi dai rischi dell’utilizzo di sostanze.

    Obiettivi

    Nello specifico, tale obiettivo si declinerà come segue – sviluppare nei minori:
    Conoscenze rispetto alle nuove sostanze
    Conoscenze rispetto ai rischi specifici dell’uso in adolescenza
    Conoscenze rispetto ai rischi della poliassunzione
    Competenze per il riconoscimento delle condizioni psico-sociali che inducono assunzione
    Competenze per il riconoscimento delle condizioni che agiscono nella perdita di controllo
    Competenze per il riconoscimento dei rischi per la salute e dell’insorgenza delle patologie
    Competenze per lo sviluppo di strategie attive di autoregolazione e cura di sé
    Competenze per l’utilizzo delle risorse relazionali di cura e sostegno

    Giovani immaginabili risorse
    Settore E – Educazione e Promozione
    Area 01 – Animazione culturale verso minori

    Promuovere nei minori disabili competenze e per attivare le proprie risorse nei percorsi scolastici ed extra scolastici

    Obiettivi

    In termini specifici il progetto mira a:
    Sviluppare nei minori disabili:
    Competenze di riconoscimento della dipendenza psicologica
    Competenze di autopromozione e autostima
    Competenze di socializzazione e relazione
    Competenze a gestire efficacemente le frustrazioni
    Competenze a sviluppare comportamenti efficaci e costruttivi a fronte delle difficoltà

    In termini di obiettivi di impatto il progetto mira a:
    Definire e validare un primo prototipo di intervento per sviluppare competenze relazionali in minori disabili
    Sviluppare una consapevolezza nelle comunità rispetto al valore delle capacità di autoefficacia dei minori disabili
    Realizzare, perfezionare e validare un modello di intervento trasferibile in altri contesti
    Diffondere il modello e promuoverne l’integrazione nelle politiche educative e sociali

    Tali obiettivi si inseriscono in un disegno progettuale basato su logica controfattuale, che intende misurare il cambiamento prodotto confrontando i risultati rispetto alla situazione di
    partenza.


    Come presentare la domanda

    La data di scadenza per la presentazione delle domande è stata prorogata alle ore 14 del 15 febbraio 2021.

    alert-info

    Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

    Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 15 febbraio 2021.

    Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità:

    I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello sicurezza 2.

    I cittadini di paesi appartenenti all’Unione Europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero  la disponibilità di acquisire lo SPID, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

    Requisiti e condizioni di ammissione

    Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari e alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
    essere cittadini italiani;
    essere cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
    essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia (i cittadini Extra UE con permesso di soggiorno di soli 6 mesi possono comunque presentare domanda di partecipazione al Servizio civile, la condizione di regolarmente soggiornante deve essere posseduta dal candidato al momento della presentazione della domanda. Il requisito deve ovviamente essere mantenuto per tutta la durata del servizio civile e il mancato rinnovo del permesso comporterebbe l’esclusione all’avvio o durante il servizio). Sono altresì ammissibili le domande di coloro che avendo presentato istanza per il rilascio del permesso di soggiorno sono in attesa di conoscerne l’esito e sono in possesso della ricevuta attestante l’avvenuta presentazione dell’istanza);
    non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

    I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

    Non possono presentare domanda i giovani che:
    abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani;
    abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

    Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo IVO4ALL o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.


    Calendario dei colloqui di selezione del bando si Servizio Civile Universale

    Candidato/a Sede Giorno Orario
    Sofia Paris Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 9.00
    Elisabetta Nicolini Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 10.00
    Giovanni Nastasio Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 11.00
    Davide Visentini Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 14.30
    Elisa Baruzzi Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 15.30
    Michele Fogazzi Il Calabrone, Viale Duca degli Abruzzi 10 8 marzo 2021 16.30
    Per informazioni relative ai progetti di Servizio Civile Universale del Calabrone

    Operatrice Locale di Progetto (OLP)
    agnese.bolentini@ilcalabrone.org
    telefono: 3480323011

    Download e Link Utili

    https://www.cnca.it/al-via-il-bando-di-selezione-per-il-servizio-civile-universale-il-cnca-mette-a-disposizione-306-posti – Leggi i dettagli e le sintesi relative ai progetti presentati dal Coordinamento Nazionale delle Comunità di Accoglienza

    https://scelgoilserviziocivile.gov.it/Sito dedicato al bando volontari 2020

    https://www.serviziocivile.gov.it/menusx/bandi/selezione-volontari/bandoord_2020.aspx – Leggi il bando ordinario 2020 e scarica tutti gli allegati

    Questo è un sito unico che richiederà un browser più moderno per lavorare! Please upgrade today!